menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eurosia, rapina con le molotov al Marco Polo: panico tra i clienti

Ieri pomeriggio due malviventi, un italiano e uno straniero, hanno cercato di rubare prodotti tecnologici per migliaia di euro. Ma il loro piano per creare un diversivo è fallito

AGGIORNAMENTI - Tanta paura e poca voglia di parlare, questo il clima nell'esercizio Marco Polo Expert nel centro commerciale Eurosia all'indomani di una tentata rapina con molotov e l'appiccamento di un incendio che ha portato al panico e al fuggifuggi generale. I fatti risalgono alle 18,30-18,45 quando due uomini, muniti di carrello, fingevano di acquistare prodotti aggirandosi tra i reparti del negozio, per poi accendere due molotov in due punti separati dell'esercizio provocando due incendi. Si erano divisi i compiti, uno pensava a posizionare le bombe mentre l'altro faceva incetta di merce. Il loro piano era presumibilmente quello di deviare l'attenzione con le fiamme provocate dagli ordigni e approfittare della confusione generale per riuscire a scappare con la merce rubata. Pensavano di aver calcolato tutto ma l'intervento tempestivo dei Carabinieri ha permesso in due fasi diverse delle operazioni di riuscire a bloccarli, grazie anche alla collaborazione di un poliziotto non in servizio presente casualmente a pochi passi dall'esercizio e di persone presenti sul posto che hanno fornito testimonianze con precisi dettagli sui due malviventi. Si tratta di un parmigiano 42enne e un nigeriano 26enne, entrambi con alle spalle precedenti penali. Intervenuti sul posto anche i Vigili del Fuoco che hanno fatto allontanare i clienti per domare le fiamme. Nonostante la rapidità dell'intervento da parte delle forze dell'Ordine, come riferito anche da chi lavora nell'esercizio, rimane la preoccupazione per quanto accaduto che avrebbe potuto avere conseguenze gravi ferendo i clienti.

Tentato furto con le molotov al Centro Commerciale Eurosia. Due malviventi, un italiano e uno straniero, ieri hanno cercato di rubare alcuni prodotti tecnologici, con cui avevano riempito il carrello, accendendo 2 molotov come tentativo di distogliere l'attezione. Il loro piano però è falllito e loro sono stati arrestati. Ieri pomeriggio le persone che stavano frequentando il centro commerciale si son trovati davanti scene inconsuete: l'arrivo dei Vigili del Fuoco nel tentativo di spegnere i piccoli incendi appiccati dai due all'interno del negozio. Dopo essersi finti clienti infatti i due hanno cercato di darsi alla fuga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento