Cucina italiana nel mondo verso Expo 2015: le eccellenze del territorio

Non potevano mancare le eccellenze del parmense per la kermesse La Cucina italiana nel Mondo verso Expo 2015, che oggi vedrà la serata finale di un contest e la premiazione delle migliori ricette

Fase finale per La Cucina italiana nel Mondo verso l'Expo 2015, la kermesse promossa da INformaCIBO con il patrocinio di Expo Milano  in collaborazione con il Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano e Fabbri 1905. Prevista per oggi la serata conclusiva nelle sale dell'Hotel Enterprise di Milano, dopo il successo dei cinque eventi in cui è stata declinata La Cucina Italiana nel Mondo: Il Panino da Re, Il territorio in cucina, Dolce Italia, Il Gelato nel Piatto e Le Cucine regionali. Una serata speciale, rende noto INformaCibo, che si concluderà con la premiazione delle 20 finaliste del contest di cucina. Tra gli obiettivi de La Cucina italiana nel Mondo la valorizzazione delle eccellenze del territorio con 200 chef di fama internazionale presenti alla kermesse. Ora l'attesa è per la finale del contest a cui hanno partecipato le food blogger della community Bloggaline, che hanno creato le pietanze più disparate seguendo il criterio della qualità dei prodotti. Saranno premiate le 20 finaliste, la ricetta vincitrice e le due blogger che si sono aggiudicate il secondo posto pari merito, alla presenza, tra gli altri, di Nicola Fabbri, ad di Fabbri 1905, Lucio Gilli delle Cantine Riunite CIV, Savino Vurchio, direttore dell'UIR, Andrea Radic, direttore comunicazione di Affaitaliani, Donato Troiano, direttore di INformaCIBO e Franco Loreto, chef del ristorante Madonnina del Sorriso.

Oltre alle eccellenze dolci della tradizione abruzzese, come la Sfogliatella De.Co e il Taralluccio, saranno presenti anche le specialità del territorio, come un risotto al Parmigiano preparato dagli chef dell'UIR e le eccellenze del made in Italy Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano. A sostenere La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015 tra gli altri, Parma Alimentare, Cibus, Alma, Apt dell'Emilia Romagna, Bonat Medaglia d'Oro, Ifse Scuola di Cucina, Irvea, Riso Acquerello, Pasta Cocco e la collaborazione del CIM, Chef Italiani nel Mondo, con i suoi 3500 chef italiani che lavorano in oltre 70 paesi del mondo presieduta da Marco Medaglia, Ciao Italia, Ristoranti italiani nel mondo e la storica Associazione UIR – Unione Italiana Ristoratori, presieduta dallo stellato Michelin Igles Corelli. “Il progetto La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015 è nato nel 2010 allo scopo di valorizzare i prodotti italiani di qualità nel mondo con un occhio rivolto all'Esposizione Universale – spiega Donato Troiano, direttore di INformaCIBO – Durante l'Expo 2015 promuoveremo le nostre eccellenze agroalimentari attraverso la cucina italiana interpretata dai grandi chef del Cim e dell'Uir. Ad oggi, a circa 200 giorni dall'inizio dell'Expo, chiediamo che il comparto agroalimentare del made in Italy venga messo in prima linea e ottenga la visibilità e la valorizzazione che merita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento