Cronaca

Falsi tecnici Iren aprono una fialetta irritante per svaligiare l'appartamento di due anziani

E' successo all'interno di un'abitazione di via Mantova: i due 80enni hanno minacciato di chiamare la polizia e i truffatori sono scappati

Si sono presentati davanti all'abitazione di due ottantenni nella zona di via Mantova a Parma e, con la scusa di essere operatori di Iren con tanto di pettorina falsificata, sono riusciti ad entrare in casa. Il loro obiettivo era l'oro ma i due anziani, nonostante i rapinatori abbiano addirittura aperto una fialetta irritante per fingere una fuga di gas, sono riusciti a farli scappare, sventando così il tentativo di furto.

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri, lunedì 17 dicembre: erano da poco passate le 14.30 quando due falsi tecnici hanno suonato il campanello. La donna che ha aperto li ha fatti entrare: dovevano controllare il contatore del gas per la presenza di una possibile fuga di gas. Una volta dentro il truffatore ha inventato la storia dei problemi elettrici e ha fatto arrivare un finto elettricista, ovviamente complice del truffatore.

I due anziani, con la donna c'era anche il marito, hanno prima acconsentito a staccare le prese dell'abitazione, come suggerito dai due tecnici ma poi si sono insospettiti e hanno minacciato di chiamare la polizia. I due, poco prima, avevano anche aperto una fialetta irritante per simulare la fuga di gas. Dopo la presa di posizione dei due coniugi, che ormai avevano capito di essere al centro di un tentativo di truffa, i due si sono volatilizzati: sul posto sono arrivati gli agenti delle Volanti che hanno effettuato un sopralluogo. I truffatori ladri se ne sono andati senza bottino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi tecnici Iren aprono una fialetta irritante per svaligiare l'appartamento di due anziani

ParmaToday è in caricamento