Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

In manette un 46enne e una 35enne: la donna si è scagliata per prima contro gli agenti colpendoli con calci e pugni

Sono stati sorpresi mentre facevano sesso, nella serata di venerdi 10 luglio, davanti a tutti nel piazzale della Pilotta a Parma ed hanno reagito aggredendo i poliziotti, che sono arrivati sul posto per un controllo dopo una segnalazione.
Due persone, una donna di 35 anni e un uomo di 46 anni, sono finite in manette dopo una serata movimentata e dopo aver insultato gli agenti ed averli picchiati con calci e pugni, reagendo con violenza al tentativo di identificazione. 
Nelle prime ore della serata infatti un passante ha segnalato al 113 la presenza di due persone che stavano consumando un rapporto sessuale, all'aperto e di fronte a tutti, in pieno centro a Parma. I poliziotti delle Volanti sono arrivati sul posto per capire cosa stesse succedendo.
La donna, una 35enne, ha reagito per prima e si è scagliata con calci e pugni contro di loro. Dopo essersi rifiutata di fornire le proprie generalità ha fatto esplodere la sua violenza contro i poliziotti che sono riusciti,  a fatica,  a metterle le manette.
L'uomo, un 44enne, a quel punto ha cercato di liberare la compagna ed ha spinto gli agenti, cercando di farli cadere a terra. La ragazza, dopo essere stata messa in auto, ha poi rotto i vetri della Volante mentre l'uomo ha, un secondo momento, picchiato anche lui i poliziotti con calci e pugni.
I due sono stati arrestati per resistenza e e oltraggio a pubblico ufficiale e sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico. La donna è stata subito messa agli arresti domiciliari mentre l'uomo nelle camere di sicurezza della Questura. Per entrambi è scattato l'obbligo di firma come misura cautelare in attesa del processo per direttissima. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

ParmaToday è in caricamento