menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Alessia se l'è cercata": l'ex consigliera a 5 Stelle a giudizio per diffamazione

Rosanna Lau è stata citata in giudizio dopo il post su Alessia Della Pia, vittima di un femminicidio per mano del compagno Mohamed Jella, che suscitò aspre polemiche e portò alle sue dimissioni dal Comune di Civitavecchia

Dopo il femminicidio di Alessia Della Pia, la donna 40enne parmigiana uccisa a botte dal compagno Mohamed Jella, la consigliera dei 5 Stelle di Civitavecchia Rosanna Lau scrisse un post su Facebook che suscitò aspre polemiche sul Web e portò alle sue dimissioni dall'incarico. "Una donna italiana 40enne intreccia una relazione con un tunisino di 26 anni, lui l'ammazza come un cane, non voglio vedere il suo nome nella lista delle martiri. Dire che se l'è cercata è il minimo, se fosse sopravvissuta l'avre insultata, nel rispetto della morte provo pena per sua figlia". Dopo il post ci furono aspre proteste e due deputati del Pd chiesero al sindaco di Civitavecchia di rimuovere Rosanna Lau dall'incarico: lei rassegnò le dimissioni. Ora l'ex consigliere è stata citata in giudizio per il reato di diffamazione, dopo la querela dei famigliari di Alessia Della Pia nei suoi confronti: il 31 marzo dovrà presentarsi al Tribunale di Civitavecchia per la prima udienza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento