rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Centro / Piazza Giuseppe Garibaldi

Furti e spaccate in centro, identificata e denunciata la banda

Composta da una 36enne italiana, un 30enne marocchino e un 55enne algerino indagati per tentato furto aggravato

I Carabinieri della Stazione di Parma Centro hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto aggravato una 36enne italiana un 30enne marocchino e un 55enne algerino. Prosegue senza sosta l’impegno dei Carabinieri di Parma nel contrastare il fenomeno della microcriminalità, con particolare attenzione ai cosiddetti reati contro il patrimonio nei quali rientrano a pieno titolo i furti ed i tentati furti.

In questo caso i Carabinieri hanno scoperto gli autori di due tentati furti aggravati commessi alcuni mesi fa in danno di due attività commerciali nel centro della città. I fatti, avvenuti in orario notturno ad un giorno di distanza l’uno dall’altro, hanno visto come protagonisti i proprietari di due attività commerciali del centro città i quali hanno notato la rottura di una vetrata e nell’altro il tentativo di sfondamento della porta d’ingresso. In entrambi i casi i danni riscontrati sono apparsi subito un tentativo di furto e non il risultato di un danneggiamento. I titolari si sono presentati negli Uffici del Comando Stazione Carabinieri di Parma Centro per denunciare l’accaduto.

I Carabinieri dopo avere raccolto le denunce hanno dato immediatamente il via alle indagini che, condotte in modo scrupoloso, attingendo dal patrimonio informativo ormai consolidato, hanno portato all’identificazione dei responsabili. Anche in questo caso gli autori, molto sicuri di se, non hanno fatto i conti con i sistemi di video sorveglianza pubblici che li hanno collocati nelle immediate vicinanze degli esercizi colpiti, e privati, che li hanno immortalati nel tentativo di sfondare le porte. I tre indagati, già comparsi sui radar degli investigatori, per analoghe pregresse vicende che l’estate appena trascorsa avevano portato due dei tre odierni indagati in carcere, sono stati subito riconosciuti. Al termine degli accertamenti, sulla scorta degli elementi probatori acquisiti, i tre soggetti, tutti gravati da numerosi precedenti in materia di furti sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Parma perché ritenuti responsabili del reato di tentato furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e spaccate in centro, identificata e denunciata la banda

ParmaToday è in caricamento