rotate-mobile
Cronaca

Nascondeva i soldi in casa per aprirsi un bar: l'ex marito le ruba 50 mila euro

Dopo la separazione erano rimasti in buoni rapporti: quando l'uomo andava nella casa dell'ex moglie rubava le banconote che lei, barista, teneva in casa. Il suo sogno era avere un'attività in proprio

Una separazione consensuale, un clima sereno e rapporti distesi. Due coniugi, dopo l'interruzione del rapporto sentimentale, hanno deciso di continuare a frequentarsi ma la scelta si è rivelata, con il senno di poi, per lei molto negativa. La donna infatti, che lavora come barista, nel corso del tempo ha accumulato un ingente quantitativo di denaro in contanti all'interno della sua abitazione. L'ex marito che, evidentemente, aveva scoperto o conosceva il luogo in cui lei teneva i soldi le ha sottratto 50 mila euro: ogni volta che si recava in casa sua si portava via del denaro. La donna ha controllato ed al posto delle banconote c'erano dei giornali avvolti per cercare di nascondere il furto. L'ex marito ha ammesso il furto ma non l'entità ed ha restituito 11 mila euro alla sua ex moglie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva i soldi in casa per aprirsi un bar: l'ex marito le ruba 50 mila euro

ParmaToday è in caricamento