menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto al Famila di Salsomaggiore: 39enne in manette

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Salsomaggiore Terme hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, in regime di arresti domiciliari, a carico di una donna emiliana di 39 anni, residente a Bibbiano con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio . La misura è stata emessa dal GIP di Parma su richiesta della locale Procura della Repubblica. Il reato contestato è quello di furto aggravato in concorso.

I fatti risalgono all’aprile 2017 quando tre donne nel supermercato Famila di Salsomaggiore Terme, poco prima dell’orario di chiusura, dopo aver pagato il conto per una spesa di pochi articoli, si attardavano presso una delle casse. Quindi approfittando dell’allontanamento dell’addetto, per la chiusura, mentre due di loro  facevano da muro per impedirne la vista, la terza, con un attrezzo da scasso forzava la cassa e ne prelevava il contenuto. Guadagnavano quindi  l’uscita dileguandosi velocemente a bordo di un’autovettura. La scena veniva notata da un  cliente che informava il direttore dell’esercizio commerciale. Le verifiche immediatamente avviate dai Carabinieri di Salsomaggiore venivano supportate dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del supermercato e da quelle della videosorveglianza cittadina. I Carabinieri sono quindi risaliti, attraverso la targa del veicolo utilizzato per la fuga, al compagno di una delle autrici del furto che all’esito di una ricognizione fotografica veniva riconosciuta dai testimoni. Si risaliva quindi alla seconda complice anch’essa  identificata e riconosciuta. Nel mese di agosto entrambe venivano raggiunte da ordinanza di custodia cautelare  agli arresti domiciliari. Le indagini per  addivenire alla terza responsabile proseguivano spedite evidentemente agevolate dalle identificazione delle prime due e quindi dalla ricostruzione delle frequentazioni. La correa verosimilmente consapevole dell’ormai imminente epilogo, ammetteva le proprie responsabilità innanzi ai Carabinieri di Salsomaggiore che stamane hanno eseguito il provvedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento