menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano un autocarro e 65 mila euro di rame: inseguimento fino al casello di Parma

Furto a Casalgrande, la Polizia insegue un autocarro rubato che, giunto in corrispondenza del casello di Parma, si mette di traverso sulla carreggiata. Il conducente scappa: dentro rame rubato, restituito ai proprietari

Nella nottata del 29 gennaio, verso le ore 4 le pattuglie di Polizia Stradale dipendenti della Sottosezione Polizia Stradale di Modena Nord, riuscivano a rintracciare un autocarro Mercedes modello 1117 rubato poche ore prima a Casalgrande. Il veicolo rubato è stato rintracciato e fermato all’altezza del casello autostradale di Parma presso la Autostrada del Sole A/1 dopo un lungo inseguimento lungo la direttrice Reggio Emilia-Parma.

Al conducente del veicolo veniva ripetutamente intimato, tramite appositi segnali visivi/sonori di arrestare la marcia, ma questi proseguiva incurante, compiendo nel contempo varie manovre repentine, cercando di urtare e stringere i veicoli di servizio sia sul new-jersey centrale sia sul guard-rail laterale nel chiaro intento di non farsi sorpassare e quindi arrestare la marcia. Giunto in corrispondenza del casello di Parma, il veicolo si è immesso sullo svincolo percorrendo metà della rampa di uscita, quindi il conducente ha posto di traverso l’autocarro ostruendo l’intera carreggiata. Il conducente unitamente ad un trasportato, approfittando della oscurità notturna, uscivano celermente dalla cabina di guida scappando a piedi nella campagna adiacente.

Gli operatori di Polizia si trovavano quindi immediatamente obbligati a segnalare il grave pericolo per la sicurezza stradale determinato dal veicolo posto di traverso sulla carreggiata autostradale, dando tempo, quindi ai fuggitivi di allontanarsi nei campi adiacenti. Successive ricerche dei fuggitivi, anche con l’ausilio delle Volanti della Questura di Parma giunte sul posto avevano esito negativo. 

Da un controllo all’interno del vano di carico il personale riscontrava la presenza di numerose matasse di rame e vari utensili da lavoro che da successivi accertamenti risultavano essere state asportate nottetempo dalla stazione elettrica Enel di Casalgrande (RE) .Sia il veicolo che la merce asportata venivano quindi restituiti nel corso della mattinata ai legittimi proprietari, che non nel corso della notte non si erano ancora avveduti del patito furto. Il valore della merce sottratta e recuperata (soprattutto rame) ammonta a circa 65.000 euro. Sono in corso accertamenti/indagini utili all’identificazione dei responsabili .-

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: scuole di Parma e provincia vicino al rischio chiusura

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento