rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Forzano le porte ed entrano all'Ospedale Maggiore: ladri se ne vanno a mani vuote

C'è preoccupazione per la sicurezza dei locali: qualche giorno fa il furto di apparecchiature per 500 mila euro 

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria ha denunciato questa mattina un’intrusione di ignoti nei locali dell’unità operativa di Ostetricia e Ginecologia, avvenuta con molta probabilità nella notte domenica e lunedì. Dalla ricognizione effettuata dal personale dell’ospedale Maggiore, insieme agli uomini delle forze dell’ordine, non mancano all’appello strumenti o apparecchiature elettroniche. Dal sopralluogo risulta che forzando alcune porte i malviventi si siano introdotti nel Day hospital, al piano terra dell’unità operativa, dove ha sede il Centro di procreazione medicalmente assistita. All’interno del Centro non c’è stato  alcun accesso nei luoghi sensibili della struttura. Oltre al Day hospital, le effrazioni sono avvenute anche in alcuni locali del seminterrato e nei direzionali dell’unità operativa. Anche qui non è stato rubato nulla. L’attenzione da parte della direzione aziendale e di tutto il personale dei servizi e delle strutture sanitarie resta molto alta e prosegue il piano di potenziamento dei sistemi integrati di sicurezza all’interno dell’ospedale Maggiore.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano le porte ed entrano all'Ospedale Maggiore: ladri se ne vanno a mani vuote

ParmaToday è in caricamento