menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, Gilda incontra l'assessore: "Decreto ad hoc per la Scuola Europea"

Pizzo: “Così come si è fatta una legge ad hoc per la Scuola Europea di Parma, adesso si faccia un decreto legge ad hoc che le imponga di affittarsi degli spazi usando le proprie risorse economiche”

La Gilda degli Insegnanti, insieme alle altre organizzazioni sindacali, ha avuto un incontro con l'Assessore Provinciale alla Pubblica Istruzione Romanini, in cui c'è stata una disamina della situazione scolastica provinciale. In quella sede, viste le recenti polemiche, il dibattito non poteva ricadere anche sulla vicenda degli alunni che il Liceo Bertolucci non ha potuto accogliere per mancanza di spazi. L'assessore ha spiegato che a lui risultano che sono 42 i ragazzi interessati, non 52 come molti avevano lasciato intendere.

Alcune aule di quell'edificio purtroppo sono occupate dalla Scuola Europea e di fronte alla richiesta della Gilda di fare in modo che quella ricca istituzione scolastica reperisca con propri fondi i locali che gli occorrono, il rappresentante della Provincia ha precisato che purtroppo la legge istitutiva della Scuola europea prevede che a questa incombenza vi faccia fronte l'ente locale. Inoltre la Provincia, a causa dei parametri imposti dalle recenti normative pare non abbia più il potere, oltre alla possibilità economica, di affittare dei locali utili a soddisfare i bisogni di entrambi le scuole.


A questo punto la Gilda degli Insegnanti si rivolge direttamente ai parlamentari indicando una soluzione, dice il referente provinciale Salvatore Pizzo: “Così come si è fatta una legge ad hoc per la Scuola Europea di Parma, adesso si faccia un decreto legge ad hoc che le imponga di affittarsi degli spazi usando le proprie risorse economiche” - continua il rappresentante della Gilda - “A questo punto è inutile che esponenti politici locali e regionali si rivolgano alla Provincia o alla Regione, il problema è di facile soluzione, i politici emiliani si rivolgano ai loro parlamentari affinchè premano sul governo obbligando la Scuola Europea a provvedere in proprio per le sue aule”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento