menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giocampus, protesta dei sindacati: "Mancata informazione preventiva"

Progetto Giocampus. I sindacati della scuola protestano e scrivono ai dirigenti scolastici, al sindaco di Parma, al Rettore dell'Università denunciando la "mancata informazione preventiva" ai docenti

Progetto Giocampus. I sindacati della scuola protestano e scrivono ai dirigenti scolastici, al sindaco di Parma, al Rettore dell'Università denunciando la "mancata informazione preventiva" ai docenti. "Per la terza volta nel giro di poche settimane -si leggf in una nota congiunta di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Gilda Unams- le autorità scolastiche del nostro territorio hanno perso l’occasione di coinvolgere le Organizzazioni Sindacali, rappresentative del comparto scuola, in progetti che prevedono l’utilizzazione e l’individuazione di personale scolastico così come già avvenuto per il protocollo sulla somministrazione dei farmaci e per l’accordo di programma sull’integrazione scolastica. Il giorno 12 ottobre l’Amministrazione Scolastica, nell’occasione rappresentata dalla dott.ssa Rossana Mordacci e dal prof. Massimo Parmigiani, nella sede del Comune di Parma ha sottoscritto un “protocollo” (progetto Giocampus) per l’anno scolastico 2013/2014 relativo all’insegnamento dell’educazione fisica nelle scuole primarie presenti nel territorio del comune di Parma, iniziativa che appunto coinvolge anche i docenti interessati e quindi materia di informazione preventiva come previsto dal CCNL". 

"Trattandosi di attività già note ed apprezzate, in base all’esperienza degli anni scorsi, nulla si osserva in merito al progetto che ha riscontrato il nostro unanime plauso, ma stando a quanto letto nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa, la nuova formulazione prevedrebbe nuove modalità di impegno del personale scolastico. Chiediamo che ci venga inoltrata una copia del protocollo stipulato, ciò per poter correttamente rispondere all’istanze che i lavoratori della scuola ci hanno rivolto in questi giorni e per capire se nell’accordo vengano individuate anche le tipologie contrattuali utilizzate per le figure professionale extra-scolastiche coinvolte nel progetto. A tal proposito si ricorda che eventuali richieste rivolte al personale di ogni singola Istituzione Scolastica effettuate al di fuori delle norme, dal CCNL e del contratto d’Istituto, non impegnano i docenti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento