Disabili, Parma ospita la Giornata nazionale dello sport paralimpico

La nostra città è una tra le undici città italiane ad ospitare, giovedì 13 ottobre, l'iniziativa pensata per avvicinare i ragazzi disabili e le loro famiglie alla pratica sportiva: dalle 9.30 al centro sportivo Ceresini

Basket in carrozzina

Parma sarà una delle undici città italiane a ospitare giovedì 13 ottobre la sesta edizione della Giornata nazionale dello sport paralimpico, che porterà migliaia di studenti provenienti da 55 istituti scolastici di tutta la Regione al centro sportivo Ceresini. Lì, sulle piste, ragazzi e ragazze potranno cimentarsi insieme ai campioni paralimpici in una quindicina di discipline: dall’atletica leggera al basket e minibasket in carrozzina, dalla pallacanestro per disabili mentali al tennis e tennis-tavolo, adaptive rowing, hockey, scherma, tiro con l’arco, torball, bocce, show down e molto altro ancora.

Madrina d’eccezione di una giornata pensata per avvicinare i ragazzi disabili e le loro famiglie alla pratica sportiva, sarà Annalisa Minetti, cantante e atleta paralimpica con il sogno di Londra 2012 di cui parlerà in un incontro fissato alle 11 di giovedì. Nata dalla collaborazione tra Comitato italiano paralimpico (Cip) e Fondazione Enel cuore onlus con il supporto della Fondazione Italiana Paralimpica, l’evento è stato presentato oggi a Parma in Provincia dai promotori e dai rappresentanti delle istituzioni ed enti che a vario titolo vi partecipano.

Per Walter Antonini, responsabile agenzia allo Sport della Provincia, che ha aperto la conferenza stampa la Giornata Paralimpica è  “una grande opportunità per i ragazzi di provarsi e sperimentare lo sport per tutti, una occasione di partecipazione per tutto il territorio”. “Degli eventi di Parma Città Europea dello Sport questo è senza dubbio uno di quelli con più grande rilievo” ha osservato Gianni Barbieri presidente Coni provinciale. “Enel Cuore Onlus è nata per pensare alle persone che hanno avuto meno fortuna, a chi ha bisogno di aiuto dal 2003 ad oggi abbiamo investito 45 mln di euro in 480 progetti di solidarietà”. – ha spiegato Luciano Martelli in rappresentanza dell’associazione.

Sono circa 75 i pullman che si attendono da tutta la regione per circa 4mila ragazzi che interverranno alla manifestazione. A fare da tutor i ragazzi dell’Istituto Giordani di Parma già attivi anche nella festa provinciale dello sport. Alle 8.15 da Piazza Garibaldi partirà la fiaccola olimpica che arriverà al centro sportivo Ceresini portata da atleti paralimpici fra cui Norberto De Angelis intervenuto all’incontro di oggi insieme a Cinzia Minardi del Cip di Parma: “sarà la prima volta che teniamo la manifestazione in un centro sportivo, una innovazione per dare più spazio ai ragazzi”. Al “Ceresini” a Moletolo l’avvio delle attività sportive è fissato per  9.30, dopo il saluto delle autorità. La manifestazione si concluderà alle 13.. Anche quest’anno la Giornata Paralimpica verrà trasmessa in diretta su Sky Sport 24, con collegamenti e interviste dalla piazza di Roma e Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento