Foibe, tensioni in Piazza Garibaldi tra Patria Nostra e antifascisti

Non si placano le polemiche nel Giorno del Ricordo: oggi pomeriggio a un aderente al movimento neofascista Forza Nuova è stata contestata una bandiera fascista, nessun scontro ma solo qualche slogan

Tensioni in Piazza Garibaldi

Giornata delle foibe. Ancora polemiche. Dopo le prese di posizione, anche tramite convegni storici contrapposti, rispetto ad una vicenda che ha sempre diviso gli schieramenti politici oggi pomeriggio in Piazza Garibaldi ci sono stati momenti di tensione. Già alle ore 16 in piazza erano presenti due auto delle forze dell'ordine, polizia e carabinieri. Un aderente a Patria Nostra, formazione politica che fa parte del gruppo neofascista Forza Nuova, stava distribuendo alcuni volantini sul tema delle foibe all'inizio di via Farini con una bandiera del movimento in mano.

Alle 16.30 alcuni antifascisti sono accorsi in piazza per contestare la presenza della bandiera di ispirazione fascista. Sul posto era già presente la Digos: ci sono stati alcuni momenti di tensione ma nessun scontro tra le due parti, solo qualche slogan. Poi sono arrivate altre pattuglie ed alcuni militari. Dopo circa mezz'ora le richieste degli antifascisti, che erano in una ventina, sono state accettate: il militante neofascista è stato scortato da un pattuglia di polizia ed il volantinaggio si è interrotto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento