Tragedia a Varano: 39enne muore schiacchiato dalla ruspa che stava conducendo

Incidente sul lavoro nella frazione di Faeto: Marco Iselli è stato investito dal mezzo che stava usando

Tragedia a Faeto, una frazione del comune di Varano dè Melegari, nel pomeriggio di ieri, lunedì 19 agosto. Un 39enne, residente in zona, Marco Iselli, è morto schiacciato dalla ruspa che stava conducendo per lavoro: il gravissimo incidente sul lavoro è avvenuto lungo un tratto scosceso. Secondo le prime informazioni la ruspa che il lavoratore stava utilizzando è scivolata e l'ha travolto.

Sul posto sono arrivati i soccorritori con un'ambulanza della Croce Verde Fornovese e l'automedica; i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Il corpo, che si trovava lungo il pendio, è stato recuperato dai Vigili del Fuoco di Parma. I carabinieri e la polizia stradale di Fornovo si sono recati sul posto per un soppralluogo: sono in corso le indagini per cercare di ricostruire nel dettaglio l'incidente mortale. Marco Iselli, molot conosciuto in paese, lascia due figli: era uno degli animatori dell'associazione 'Amici di Vianino': in tanti oggi in Val Ceno lo ricordano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento