Tragedia sfiorata a Salsomaggiore, grosso ramo sfonda il tettuccio di un'auto: due feriti in ospedale

L'episodio è avvenuto durante la potatura di alcune piante al parco Martini

Immagine di repertorio

Tanta paura nella mattinata di ieri, lunedì 20 gennaio nei pressi del Parco Martini a Salsomaggiore Terme. Mentre era in corso la potatura di alcuni alberi in zona, secondo quanto previsto dal bando per la manutenzione del verde in città, un grosso ramo è caduto ed ha centrato un'auto in corsa, sfondando il tettuccio. A bordo della Renault Clio che, proprio in quel momento, stava transitando lungo l'anello del parco, marito e moglie di circa settant'anni, che sono rimasti feriti e sono stati trasportati d'urgenza all'Ospedale Di Vaio. Il grosso ramo, oltre a sfondare il tettuccio, ha sfondato anche il parabrezza e la portiera del lato conducente.

Poteva essere una tragedia: le due persone in auto hanno riportato ferite anche al cuoio capelluto. L'Assistenza Pubblica di Salsomaggiore è arrivata sul posto in pochi istanti ed ha trasportato i due feriti in ospedale. Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia Locale e il personale dell'Ispettoratoro del Lavoro. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro dell'auto. Ora le indagini stabiliranno l'esatta dinamica dell'episodio che non è ancora chiara. Verranno poi accertate eventuali responsabilità: uno dei punti da chiarire è perchè quella strada fosse stata riaperta prima della fine dell'intervento di potatura degli alberi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Torna su
ParmaToday è in caricamento