L'incontro 'segreto' di Pizzarotti in un agriturismo Beneceto: 'Non c'è nessun complotto'

lSi sta svolgendo a Beneceto, presso l'agriturismo Santa Teresa, l'incontro 'segreto' promosso dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti con i candidati del Movimento 5 Stelle di tutta Italia: una convention nazionale al centro della scomunica del leader del Movimento a Federico Pizzarotti

Si sta svolgendo a Beneceto, presso l'agriturismo Santa Teresa, l'incontro 'segreto' promosso dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti con i candidati del Movimento 5 Stelle di tutta Italia: una convention nazionale al centro della scomunica del leader del Movimento Beppe Grilli a Federico Pizzarotti, arrivata via Twitter e mai rientrata, almeno ufficialmente. Più di trecento esponenti del Movimento si sono confrontati per ore: per pagare le spese, ci tengono a sottolineare gli organizzatori, ogni partecipante ha versato 18 euro come quota di partecipazione. L'incontro è stato tenuto segreto, ma poi il luogo è stato rivelato, sembra per una twittata di un esponente del Movimento. Sul posto anche una troupe di Sky. 

ROSSI: 'SODDISFATTA DELL'INCONTRO'. Alle ore 17.15 l'assessore al Welfare del Comune di Parma Laura Rossi è uscita dal meeting presso l'agriturismo di Beneceto: 'Sono soddisfatta dei lavori- ha detto. C'è stata un'ottima partecipazione degli esponenti del Movimento 5 Stelle". 

PIZZAROTTI: 'NON C'E' NESSUN COMPLOTTO'. "Potete testimoniare che non c''e'' nessun complotto". Cosi'' Federico Pizzarotti ai cronisti che lo attendono fuori dall''agriturismo Santa Teresa, dove il sindaco di Parma ha convocato oggi 320 candidati e consiglieri e sindaci del Movimento 5 stelle di tutta la penisola per uno "stage" di "buona amministrazione". Un incontro coronato dal successo della partecipazione, su cui il sindaco puntualizza ancora una volta: "Non e'' stato sconfessato da Grillo, e'' stata solo evidenziata la necessita'' di un confronto che poi c''e'' stato". Per chiudere definitivamente le polemiche, il primo cittadino aggiunge: "Ci sono state leggende metropolitane secondo cui questo incontro serviva per avere una certificazione, cosa che non e'' cosi'', ma solo per fare rete, o sul fatto che i partecipanti sono stati selezionati via mail in base a non si sa quale criterio, cosa mai avvenuta". Dunque, a chi in questi giorni e'' arrivato ad ipotizzare una sua possibile uscita dal Movimento, Pizzarotti ribatte deciso: "Io non vado da nessuna parte. I valori sono quelli che portiamo avanti tutti i giorni. Sta a noi come amministratori renderli concreti e dare l''esempio". Che le polemiche tra il sindaco e Beppe Grillo siano ormai alle spalle, lo confermano numerosi partecipanti all''incontro per i quali il leader genovese "e'' un garante e non un capo". Altri dubbi li fuga Ermes Fornaciari, candidato sindaco dell''M5S a Rubiera: "Sono qui per fare una scuola di amministrazione, non ho ricevuto mail, ma ho chiesto io di partecipare e se c''era qualcosa di diverso sarei gia'' andato via". Aggiunge il candidato sindaco: "Abbiamo parlato solo di pubblica amministrazione, Pizzarotti e Grillo si sono chiariti su quello che era l''intento di questa riunione: non fare un golpe strano, ma dare informazioni a chi si accinge a fare questo lavoro a farlo nel modo migliore" (Agenzia Dire) ​

GRILLO, INVITATO MA NON PRESENTE. Il summit tra gli aspiranti amministratori del Movimento 5 stelle, giunti oggi da tutta Italia a Parma su invito del sindaco Federico Pizzarotti, si svolgera'' all''insegna della serenita'' e dopo essersi lasciato alle spalle la querelle con Beppe Grillo che lo aveva "sconfessato" dal suo blog. Lo stesso leader dell''M5S e'' stato invitato a partecipare all''iniziativa, ma non sara'' presente per un contestuale impegno a Milano. La comunicazione di Grillo, che ha definito "non concordato" l''appuntamento promosso da Pizzarotti, non ha scoraggiato la partecipazione, registrando perfino la richiesta ad assistere di un esponente del Pd.

A raccontare tutto cio'' e'' lo stesso sindaco Pizzarotti prima di entrare nell''agriturismo Santa Teresa, sede dell''incontro alle porte di Parma. "I numeri- spiega Pizzarotti- li conoscevamo, questa location e'' stata scelta anche perche'' in altre non riuscivamo a starci fisicamente". Nessuna cancellazione per timore di Grillo, aggiunge Pizzarotti, anzi: "Dopo il suo post sono arrivate almeno 30 richieste e due ieri a cui abbiamo dovuto dire no per mancanza di posto. Mi ha scritto anche uno del Pd chiedendo di poter assistere perche'' loro non fanno queste iniziative, ma ho risposto che non mi sembrava il caso. Tutti comunque hanno interpretato quest''invito per com''era e cioe'' senz''altro tipo di rilevanza politica". Anche Beppe Grillo "e'' stato invitato quando ci siamo sentiti- chiarisce Pizzarotti a dimostrazione della riconciliazione avvenuta con il leader- ma oggi e'' impegnato in una iniziativa a Milano con molti parlamentari sull''Expo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PIZZAROTTI: 'INCONTRO RISERVATO PER STAMPA AGGRESSIVA'. Il primo cittadino solleva poi il sipario sul programma della giornata che prevede anche interventi da parte della giunta comunale (presenti la vice sindaco Nicoletta Paci che parlera'' di partecipazione, e gli assessori al Welafare e Urbanistica Laura Rossi e Michele Alinovi), ma "soprattutto tanto spazio alle domande". Dice Pizzarotti: "Non sara'' una cosa troppo approfondita perche'' abbiamo solo 5 ore, ma lanciamo quelli che sono i principi chiave dell''approccio all''amministrazione. Imparare qui e'' una parola grossa ma, soprattutto per i Comuni piu'' piccoli, e'' importante confrontarsi quando ci si presenta alle amministrative e magari scambiarsi le delibere". Infine, sulla "segretezza" della riunione, tenuta riservata per evitare l''assalto dei media, Pizzarotti ribadisce che la scelta riguardava "la stampa nazionale, aggressiva nei modi e nei toni che non servivano. Questo incontro non ha nulla da nascondere, ma nemmeno e'' da raccontare come altri problemi del Paese". (Agenzia Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento