menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La carovana in marcia verso Parma

La carovana in marcia verso Parma

Indignati, la marcia internazionale verso Atene giovedì a Parma

Il 1° dicembre la carovana non violenta partita da Nizza verso Atene attraverserà il nostro territorio, la tappa da Ozzano Taro giungerà in città verso le 17, alla sera assemblea pubblica aperta alla cittadinanza

La marcia internazionale degli indignati giovedì 1° dicembre passerà per Parma. La carovana internazionale, avviata sul modello delle marce indignate spagnole che durante l'estate hanno raggiunto Madrid partendo da vari punti della Spagna, ha preso avvio da uno di questi itinerari, poi giunti a Bruxelles. Qui l'Agora internazionale di Bruxelles ha deciso di proseguire la marcia verso Roma ed Atene. 'March to Athens' è il nome dell'iniziativa che anche a Parma sarà accolta con entusiasmo dagli attivisti e dagli indignados locali e darà vita ad un assemblea pubblica aperta alla cittadinanza, che si terrà in serata in un luogo ancora da definire.

"Lo scopo principale di questa marcia -sottolineano gli organizzatori- è di rivendicare e diffondere i valori di una "democrazia reale" in Europa, nel mondo e dunque in ogni singolo paese. Essa denuncia la grave situazione cui ci hanno condotto i governi condizionati dalla grande finanza e promuove l'aggregazione politica democratica, apartitica e nonviolenta di tutte quelle persone vittime di tali ingiustizie, ossia la maggioranza della popolazione mondiale". La marcia si è divisa in due gruppi nei pressi di Genova: la carovana che passerà a Parma sarà composta da undici persone, tra cui un attivista italiano, e altri belghi, spagnoli e francesi. La tappa parmigiana partirà da Ozzano Taro e giungerà in centro a Parma circa verso le 17.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento