menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento da film a Felino: gli agenti della Pedemontana tagliano la strada e bloccano un 'pirata'

Dopo essere rimasto coinvolto in un incidente, il veicolo si è dato alla fuga. Ma una pattuglia della Polizia Pedemontana lo ha fermato

Poco prima delle 15 di mercoledì 25 settembre, via Calestano a Felino è stata teatro di un rocambolesco inseguimento, terminato con il veicolo in fuga bloccato dall’auto della Polizia Pedemontana che gli ha tagliato la strada. Come nei film americani. Al volante del vecchio Mercedes grigio K. G., un 40enne residente a Matera, che dopo aver provocato un incidente in via Nazionale Est a Stradella di Collecchio, se l’è svignata imboccando a tutta birra la Provinciale in direzione Sala Baganza, convinto di averla fatta franca. Peccato per lui che un gruppo di testimoni del sinistro abbiano subito segnalato l’accaduto ad un posto di blocco della Polizia Pedemontana alcune decine di metri più indietro, sulla stessa strada in direzione Parma. Gli agenti hanno immediatamente dato l’allarme chiamando la centrale, che a sua volta ha avvisato un’altra unità di pattuglia nella zona di Felino che si è precipitata sulla provinciale in direzione Sala Baganza. Nel frattempo la donna a bordo della Fiat Panda rimasta coinvolta nell’incidente, per fortuna senza gravi conseguenze, ha riferito una parte della targa dell’auto in fuga che la pattuglia ha intercettato mentre imboccava via Calestano. Subito è scattato l’inseguimento a sirene spiegate e per bloccare l’albanese, che non aveva alcuna intenzione di fermarsi, gli agenti della Pedemontana gli hanno dovuto tagliare la strada.

All’uomo è stata contestata la violazione dell’Art. 189 del Codice della Strada, per essersi dato alla fuga dopo l’incidente con danni ai veicolo e senza aver fornito le generalità alla controparte, oltre alla guida senza cintura di sicurezza. Infrazioni che gli sono costate 9 punti della patente e 264 euro di multa che ha dovuto pagare immediatamente, essendo alla guida di un’auto con targa straniera. Diversamente avrebbe dovuto tornarsene a casa a piedi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento