Intrappolati in una buca, rischiano di annegare: due cani salvati dai carabinieri

Insieme all’Sos Dog Rescue di Langhirano, i militari della stazione di Corniglio hanno tratto in salvo un pastore australiano e un meticcio

Non solo servizi di prevenzione e repressione, ma anche soccorso, questa volta, per il “migliore amico dell’uomo”. Caduti in una buca di decantazione acque abbandonate, intrappolati e incapaci di liberarsi. Sarebbero andati incontro a una terribile fine se qualcuno non li avesse sentiti guaire. Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Corniglio insieme agli uomini della Protezione Civile “SOS Dog Rescue” di Langhirano, hanno raccolto il grido d’aiuto di una donna che per tutta notte ha cercato i suoi due cani, un pastore australiano e un meticcio.  Il più grande, nel tentativo di uscire dalla buca, era rimasto legato al collo da alcune piante rampicanti, rischiando di strozzarsi. Quando gli uomini della Protezione Civile insieme ai Carabinieri li hanno trovato erano infreddoliti e spaventati, ma si sono lasciati aiutare, affidandosi tranquilli alle braccia dei soccorritori. Ora stanno bene e sono tornati alle amorevoli cure della felice padrona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento