Laminam, la Procura indaga per lesioni personali e getto pericoloso di cose

L'indagine, avviata dopo le querele dei residenti che hanno accusato difficoltà respiratorie, è coordinata dal Pm Giuseppe Amara

La vicenda dell'azienda Laminam di Borgotaro e dei cattivi odori, che da qualche settimana sono avvertiti dalla popolazione locale, è sotto i riflettori della Procura di Parma, che ha infatti aperto un fascicolo con le ipotesi di reato di lesioni personali e getto pericoloso di cose. Il Pm Giuseppe Amara, che si era recato venerdì scorso a Borgotaro per un sopralluogo insieme ai Carabinieri, coordina le indagini che mettono al centro l'azienda ceramica. Alcuni residenti hanno accusato malesseri, difficoltà di respirazione, irritazioni ed hanno sporto querela per questo motivo: alcuni medici, recentemente, hanno parlato di 60 nuovi casi, tra cui 20 bambini. Il reato di getto pericoloso di cose è riferita alla diffusione degli odori da parte dell'azienda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento