menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il racconto shock di un lavoratore: "Mi ha strappato il pollice a morsi"

L'aggressione sarebbe avvenuta lunedì sera durante il turno di lavoro all'Interporto di Parma: ecco il racconto della vittima. E' giallo sulle cause

"Mi ha strappato il dito con i suoi denti". Inizia così il racconto shock di una nuova aggressione avvenuta sul posto di lavoro, in una ditta di Parma. Questa volta la tragica testimonianza arriva da un lavoratore di una cooperativa che fornisce servizi ad un'azienda dell'Interporto di Parma. L'aggressione ai danni del lavoratore sarebbe avvenuta lunedì 14 novembre, alla sera, durante il turno di lavoro. Tantissimi operai, facchini ed autisti dei camion si trovano a lavorare insieme per molte ore, in condizioni di stress spesso insopportabili. Lunedì sera sono stato aggredito mentre lavoravo e non mi dò pace. Non è possibile che ciò avvenga. Un altro lavoratore mi ha strappato il pollice con i suoi denti: in conseguenza di questa azione il mio dito è mozzato". Ho chiamato io i Carabinieri -ci racconta il lavoratore aggredito- ed ho fatto denuncia per l'aggressione, è arrivata anche l'ambulanza che mi ha trasportato al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore". Il lavoratore è stato soccorso e medicato: dopo lo shock iniziale ha deciso di raccontarci la sua storia per far sì che episodi di questo tipo non accadano più. "Ci tengo a raccontare quanto successo all'Interporto perchè vorrei che questi episodi non capitassero più e che altre persone non vengano aggredite come è successo a me. La persona che si è resa protagonista dell'episodio continua a lavorare come se nulla fosse successo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento