menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comitato "Leggere tra le ruspe" ricorda al sindaco le promesse elettorali sul Centro Cinema Lino Ventura

In un comunicato il comitato utenti delle biblioteche "Leggere tra le ruspe" torna a bacchettare l'amministrazione comunale rispetto alle promesse elettorali non mantenute sul destino del Centro Cinema Lino Ventura.

Magari sorseggiando un thè con la Ferraris -scrivono in chiave ironica i membri del comitato riferendosi all' iniziativa creata dal comune con l'assessore alla cultura- "vorremmo che Pizzarotti e la Ferraris ci spiegassero a questo punto che tipo di legame c’è  (ammesso che esista) tra il programma elettorale sulla cui base hanno chiesto i voti ai parmigiani nel 2012

e quello che hanno effettivamente  realizzato".

Queste le domande del comitato rivolte all'amministrazione comunale rispetto al futuro del Centro Cinema Lino Ventura che sembra ormai destinato alla chiusura.

IL LINO VENTURA E IL PROGRAMMA ELETTORALE 2012 DEI 5 STELLE - In questi giorni si parla della (poca) coerenza del sindaco Pizzarotti col programma elettorale dei 5 Stelle presentato alle elezioni di maggio 2012 e delle conseguenti fratture all’interno dei pentastellati locali, con 2 consiglieri (Savani e Nuzzo) che proprio per questa incoerenza sono di fatto usciti dalla maggioranza che governa il Comune di Parma.

Qui a  pagina 61 del Programma 2012 si legge che il Lino Ventura in via D’Azeglio dovrà essere “rafforzato” con “attività didattiche”, con la partecipazione attiva di “scuole, associazioni, appassionati di cinema”.

In realtà nulla di questo è avvenuto nei quasi  4 anni di giunta  Pizzarotti: il Centro è stato trascurato, i finanziamenti per comprare DVD o fare iniziative quasi inesistenti, il personale più qualificato spostato altrove.

Ciliegina sulla torta, la prossima chiusura definitiva del Centro Cinema in via D’Azeglio, i cui DVD sarebbero secondo voci non confermate ormai in procinto di essere spostati verso la biblioteca Civica.

Vorremmo che Pizzarotti e l’assessore  Ferraris ci spiegassero a questo punto che tipo di legame c’è  (ammesso che esista) tra il programma elettorale sulla cui base hanno chiesto i voti ai parmigiani nel 2012 e quello che hanno effettivamente realizzato a questo proposito.

Magari sorseggiando un thè con la Ferraris.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento