menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzarotti, una firma che può entrare nella storia: sì alla cannabis

E' il primo sindaco in Italia a firmare la proposta di legge di iniziativa popolare per la liberalizzazione dell'uso della cannabis, sostenuta dai radicali

Una firma che rappresenta solo il primo passo verso quella che può essere una svolta epocale. Federico Pizzarotti ha messo il suo autografo prestigioso sul foglio che gli ha gentilmente sottoposto il Canapaio Ducale, Luca Merola, in Municipio proprio venerdì pomeriggio per presentare al primo cittadino la proposta di legge di iniziativa popolare per la liberalizzazione dell'uso della cannabis, sostenuta dai radicali. In attesa che diventi qualcosa di più concreto, Pizzarotti che è il primo sindaco d'Italia ad aver fatto una cosa del genere, l'atto è stato firmato da numerosi parlamentari di diverse fazioni politiche. Lo scopo è quello di arrivare a circa 50.000 firme, affinché il Parlamento poi possa esprimere un parere a proposito. Oltre che inn piazzale Picelli 11, presso il Canapaio Ducale, sarà possibile raccogliere le firme anche al sabato nei banchetti allestiti dai radicali, e dalla settimana prossima anche al DUC, dopo che i promotori avranno depositato gli stampati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento