Minaccia il rivale con la pistola fuori dalla discoteca

La lite tra due albanesi a Tizzano Val Parma poteva finire in tragedia. Gli addetti alla sicurezza all'ingresso del locale hanno avvertito in tempo i carabinieri. L'uomo è stato denunciato

Una lite fuori dalla discoteca che avrebbe potuto finire in tragedia, ma il rapido intervento dei carabinieri avvertiti dal personale della sicurezza ha permesso di evitare il peggio. 
L'episodio è avvenuto in provincia di Parma, a Tizzano Val Parma. Durante il fine settimana appena trascorso un giovane decide di recarsi presso una discoteca del circondario per una serata di divertimento con gli amici. Nel corso della serata esagera con le bevande alcoliche e da un certo punto in poi si trova in una situazione di ubriachezza. Una volta uscito dal locale, nasce una lite tra lui, cittadino albanese, e un suo connazionale per futili motivi: l'uomo, al culmine della lite, avrebbe estratto una pistola dalla tasca per minacciare il rivale. Nel frattempo però il personale all’ingresso che si occupa della sicurezza si era accorto che qualcosa non andava all’esterno del locale, ed è stato quindi subito avvertito il 112.
Sul posto sono arrivati i carabinieri di Tizzano Val Parma che hanno denunciato l'uomo per minacce e possesso d'arma da fuoco, oltre a segnalarlo per ubriachezza molesta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

  • Roccabianca: scoperte due concessionarie abusive di auto

Torna su
ParmaToday è in caricamento