Minaccia il rivale con la pistola fuori dalla discoteca

La lite tra due albanesi a Tizzano Val Parma poteva finire in tragedia. Gli addetti alla sicurezza all'ingresso del locale hanno avvertito in tempo i carabinieri. L'uomo è stato denunciato

Una lite fuori dalla discoteca che avrebbe potuto finire in tragedia, ma il rapido intervento dei carabinieri avvertiti dal personale della sicurezza ha permesso di evitare il peggio. 
L'episodio è avvenuto in provincia di Parma, a Tizzano Val Parma. Durante il fine settimana appena trascorso un giovane decide di recarsi presso una discoteca del circondario per una serata di divertimento con gli amici. Nel corso della serata esagera con le bevande alcoliche e da un certo punto in poi si trova in una situazione di ubriachezza. Una volta uscito dal locale, nasce una lite tra lui, cittadino albanese, e un suo connazionale per futili motivi: l'uomo, al culmine della lite, avrebbe estratto una pistola dalla tasca per minacciare il rivale. Nel frattempo però il personale all’ingresso che si occupa della sicurezza si era accorto che qualcosa non andava all’esterno del locale, ed è stato quindi subito avvertito il 112.
Sul posto sono arrivati i carabinieri di Tizzano Val Parma che hanno denunciato l'uomo per minacce e possesso d'arma da fuoco, oltre a segnalarlo per ubriachezza molesta.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

  • Verità e falsi miti sui rimedi anti medusa

I più letti della settimana

  • Chiesi, 4 lettere di licenziamento: parte lo stato di agitazione

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • Ecco il nuovo Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità

  • Studenti di Chimica dell’Ateneo di Parma scoprono un nuovo polimorfo cristallino della proteina PCNA umana

  • Incendio nel bagno, 14enne ustionato alle gambe: gravissimo al Maggiore

  • MERCATO - Da Balotelli a Grassi, passando per i giovani

Torna su
ParmaToday è in caricamento