menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindacati, mobilitazione dei lavoratori delle costruzioni e dell'agroalimentare

Proseguono in tutto il Paese le mobilitazioni delle diverse categorie di lavoratori contro le scelte del Governo in materia di mercato del lavoro. Nei prossimi giorni saranno i lavoratori delle costruzioni e quelli del settore agroalimentare a scendere in piazza

"Mentre anche nel nostro territorio -si legge in una nota dei sindacati- si registrano ogni giorno iniziative di protesta nelle singole realtà aziendali o di comparto – oggi è stata la volta dell’occupazione in Pali Italia e dello sciopero di un’ora alla Crown Imballaggi in continuità con la lotta tesa ad impedire la cancellazione dei diritti e della dignità dei lavoratori - proseguono in tutto il Paese le mobilitazioni delle diverse categorie di lavoratori contro le scelte del Governo in materia di mercato del lavoro. Nei prossimi giorni saranno i lavoratori delle costruzioni e quelli del settore agroalimentare a scendere in piazza.

In particolare domani, giovedì 27 novembre, gli edili di FILLEA CGIL, FILCA CISL e FENEAL UIL saranno IN LOTTA PER IL FUTURO. Anche da Parma i delegati delle tre sigle parteciperanno al Comitato Direttivo Regionale Unitario dell’Emilia Romagna, convocato alle ore 14.00 presso l’I.I.P.L.E. di Bologna, in Via del Gomito n.7.
 
Sabato 29 novembre sarà poi la volta della manifestazione nazionale dei lavoratori dell’agroalimentare, #illavorochevogliamo, organizzata da FLAI CGIL e UILA UIL. La manifestazione si svolgerà nel primo pomeriggio a Roma con concentramento alle ore 12.00 in piazza della Repubblica, dalla quale partirà il corteo fino a Piazza Santi Apostoli dove, alle ore 14.00, si terranno gli interventi di Mantegazza (segretario generale UILA) e Susanna Camusso (segretaria Generale CGIL)".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento