Nasconde l'erba' vicino al monumento a Verdi: in manette 24enne nigeriano

I Cabinieri e Finanzieri di Parma hanno tratto in arresto un 24enne che stava per sotterrare una busta con 30 grammi di marijuana nei pressi del monumento a Verdi in Piazzale della Pace

I Carabinieri e Finanzieri di Parma, nell’ambito di una serie di servizi mirati a prevenire e reprimere lo spaccio di droga nel centro città, hanno arrestato un 24enne di origine nigeriana. Il giovane è stato notato mentre sotterrava una busta in prossimità del monumento a Verdi. Il successivo controllo, effettuato con le unità cinofile delle Fiamme Gialle, consentiva di rinvenire 30 grammi di marijuana, suddivisi in 10 dosi, occultati nella ghiaia e ulteriori due dosi della medesima sostanza stupefacente nella disponibilità dell’arrestato che è stato tradotto presso le camere di sicurezza di via delle Fonderie in attesa del processo da celebrare nella giornata odierna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento