menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia e perseguita l'ex, poi aggredisce il nuovo compagno: 25enne in manette

Lunedì pomeriggio il giovane si è presentato per l'ennesima volta sotto la casa della donna in via Modigliani, poi ha strattonato il compagno strappandogli i vestiti e ha baciato forzatamente la ragazza

La loro relazione era finita nel mese di agosto del 2017 dopo circa un anno dall'inizio ma lui, un giovane 25enne, non si era rassegnato alla decisione presa dalla ragazza e aveva messo in atto comportamenti persecutori, quelli tipici dello stalker: oltre ai numerosi messaggi minacciosi anche appostamenti sotto casa, con suonate ripetute al campanello e tono minacciosi. Il giovane è stato arrestato dalla polizia per stalkig e denunciato per violenza sessuale, minacce e danneggiamento dopo l'ultimo episodio, che si è verificato nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre. La ragazza si trovava nella sua abitazione insieme al nuovo fidanzato quando alll'improvviso il 25enne si è presentato davanti a casa sua, suonando insistentemente il citofono. Il nuovo ragazzo di lei è sceso in strada per spiegare al 25enne che la relazione tra lui e la ragazza era finita. In tutta risposta il giovane ha strattonato il ragazzo, dopo averlo minacciato, strappandogli anche i vestiti. La ragazza è scesa in strada per cercare di dividere i due uomini: a quel punto il 25enne l'ha baciata contro la sua volontà, irridendo il nuovo fidanzato. A quel punto la donna ha chiamato la polizia: sul posto gli agenti hanno raccolto la sua testimonianza. Per il 25enne sono scattate le manette per stalking e le denunce per violenza sessuale, danneggiamento e minacce. Non era la prima volta che il giovane metteva le mani addosso a qualcuno: qualche mese fa infatti, come raccontato dalla donna, le aveva messo le mani al collo per impedire che lei chiamasse la polizia. Le iniziali dell'arrestato sono K.O: dopo l'udienza per direttissima di stamattina, 20 dicembre, è stato condannato all'obbligo di rimanere a distanza dall'abitazione della ragazza e dai luoghi da lei frequentati e al divieto di avvicinamento ed è stato rimesso in libertà. La giovane ha poi raccontato che la loro relazione era stata tormentata da subito a causa della forte gelosia dell'uomo che la minacciava di ritorsioni nel caso lei lo avesse lasciato: anche per questo motivo la ragazzo lo ha lasciato quando lui si trovava in Spagna per cercare lavoro. Al suo ritorno per la giovane è iniziato l'inferno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento