menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riforme - la Ministra Boschi a Parma: il Comitato per il No organizza la protesta

Venerdì pomeriggio l'artefice delle riforme Costituzionali sarà in città - Manelli, presidente dell'Anpi: 'Non può dare la certificazione di qualità ai partigiani'

Venerdì 27 maggio alle ore 15 la Ministra Maria Elena Boschi per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento incontrerà gli imprenditori presso l'Unione Industriali e terrà una conversazione sul tema “Riforme istituzionali per il rilancio dell’economia italiana”. Il Comitato per il No alla Riforma Costituzionale promuove un presidio proprio di fronte al palazzo dell'Upi. 

"La questione della visita del Ministro a Parma è una questione abbastanza secondaria - sottolinea Gabriella Manelli, presidente dell'Anpi a Parmatoday. Quelle principali che sono state trattate durante la conferenza stampa convocata la mattina del 25 maggio sono quelle delle riforme e del modo in cui vengono rappresentate dalla Ministra. Maria Elena Boschi ha detto che i partigiani quelli veri sono per il sì, questa affermazione è discutibile come lo è il fatto che lei possa dare la certificazione di qualità dei partigiani, visto che non frequenta l'Anpi. Noi abbiamo fatto dei congressi dove su 400 voti c'erano solo 3 astenuti sulla posizione dell'Anpi che è nettamente per il No alle riforme costituzionali e alla Legge elettorale. L'Anpi non sta organizzando niente per venerdì, il Comitato per il No invece vorrebbe fare un presidio davanti all'Unione Industriali".

SABATO CORTEO ANTIFASCISTA- "L'Anpi -prosegue Manelli- invece ha organizzato una manifestazione antirazzista e antifascista che avrà luogo sabato pomeriggio, un corteo sui rigurgiti fascisti che ci sono in città. La manifestazione è stata promossa dall'Anpi con l'adesione massiccia di altre associazioni". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento