Minorenne rapina studente in via Bixio e aggredisce i poliziotti

Intorno alle 12 un ragazzo, fingendo di aver un coltello, si è fatto consegnare il portafogli con 30 euro da uno studente. Le Volanti lo hanno bloccato in piazzale Rondani e trasferito nel Centro Minori di Bologna

Polizia

Intorno alle 12 di giovedì, in via Bixio, un ragazzo minorenne ha minacciato uno studente fingendo di avere un coltello in tasca e gli ha intimato di consegnargli il portafogli. Preso il magro bottino, circa 30 euro, si è dato alla fuga tra le strade dell'Oltretorrente. Lo studente, nel frattempo, aveva avvisato il 113 e le Volanti, intervenute immediatamente, hanno individuato il giovane rapinatore in piazzale Barbieri. Qui il ragazzo aggrediva gli agenti, facendo cadere un poliziotto a terra. E riprendeva la fuga. Fermato nuovamente è stato arrestato e consegnato al Centro Minori di Bologna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento