Montanara, valorizzazione delle aree verdi: il Comune sceglie il percorso partecipativo

Al via il percorso di progettazione finanziato dalla Regione: sabato 7 dicembre dalle ore 10 alle ore si terrà l'incontro 'I luoghi verdi del Montanara' presso il Centro Giovani Montanara

Il Comune di Parma (grazie ad un finanziamento dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna nella figura del Tecnico di Garanzia in materia di partecipazione) ha iniziato un percorso di progettazione, realizzazione e manutenzione partecipata che vedrà il coinvolgimento dei cittadini e dell’amministrazione pubblica in tutte le diverse fasi di gestione e valorizzazione delle aree verdi del Quartiere Montanara. Sabato 7 dicembre dalle ore 10 alle ore si terrà un incontro presso il Centro Giovani Montanara in via Pelicelli 13/a. Per motivi organizzativi la partecipazione è a numero limitato: comunicarla entro mercoledì 4 dicembre alloi 0521031850 o a verdemontanara@comune.parma.it 

Il Comune di Parma si è impegnato, con la Regione Emilia Romagna, a sospendere qualsiasi atto amministrativo di propria competenza che anticipi o pregiudichi l’esito del processo proposto per la durata del processo partecipativo (LR 3/2010, art. 12). L’amministrazione comunale ha deciso di attivare una pratica di progettazione dal basso attraverso il coinvolgimento dei residenti del Montanara. 

Durante il percorso di partecipazione i soggetti attivi della società civile del Montanara avranno la possibilità di individuare le principali problematiche, esprimere proposte per arrivare a delineare congiuntamente il progetto di regolamentazione, manutenzione e di gestione partecipata degli ambienti verdi del Montanara. Condividere i processi e le scelte per il futuro della spina verde del Montanara è una via, una prassi che, come Amministrazione, reputiamo importante per dar vita ad una modalità di governo della città veramente democratico, nel quale Amministrazione e cittadini sanciscono insieme diritti e doveri di ciascuno.

Singoli cittadini e gruppi di rappresentanzasaranno, pertanto, chiamati a segnalare le tematiche ed i luoghi più rilevanti, i segni di degrado,  i punti di forza e le azioni necessarie per migliorare la qualità degli spazi verdi del Montanara. A curare il percorso di urbanistica partecipata sono alcuni tecnici cui è affidato il compito, attraverso momenti di consultazione, incontri pubblici, camminate esplorative e laboratori, di raccogliere le opinioni di singoli cittadini, rappresentanti di associazioni, gruppi imprenditoriali e professionali, riconosciuti interpreti di esigenze di carattere collettivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività di urbanistica partecipata, che vedrà protagonista la comunità locale per i prossimi sei mesi, sarà caratterizzata da giornate di colloqui ad invito (interviste e focus group tematici), da un incontro pubblico di informazione e discussione sulle finalità e modalità del percorso, da una camminata esplorativa per i luoghi più verdi del quartiere, da un laboratorio per le scuole e dal Tavolo Montanara a cui potranno partecipare tutti i cittadini disponibili ad essere parte attiva nella fase di gestione dei parchi del Quartiere Montanara. È previsto a conclusione del percorso un incontro pubblico conclusivo di presentazione e discussione degli esiti del percorso che consentirà a tutti i cittadini di capire come ha funzionato il lavoro di acquisizione partecipata dei problemi, delle informazioni, delle proposte e esprimere una priorità di intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento