rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Tizzano Val Parma

Monte Caio: quinto giorno di ricerche per lo sciatore disperso

Nelle prime ore del 2 gennaio soccorritori ancora in azione ma le condizioni meteo sono pessime

È scattato, nelle prime ore della mattinata di oggi, sabato 2 gennaio, il quinto giorno di ricerche dello scialpinista 52enne disperso dalla serata di lunedì 28 dicembre nella zona del monte Caio. Dopo la sospensione di ieri pomeriggio gli operatori del Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e i carabinieri forestali hanno ripreso a scandagliare la zona per cercare l'uomo, uno sciatore esperto, che non è più tornato dopo un'escursione in solitaria nella serata di lunedì. Le condizioni meteo sono pessime ma le ricerche proseguiranno finché ci saranno le condizioni minime di sicurezza per intervenire.

Ieri, 1 gennaio, i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna, insieme a Vigili del Fuoco, Carabinieri e Protezione Civile, hanno concluso le ricerche dello scialpinista cinquantaduenne disperso dallo scorso lunedì sul Monte Caio, nell'Appennino parmense. La giornata è stata caratterizzata da una forte nevicata, tutt'ora in corso, che ha posato al suolo oltre trenta centimetri di neve fresca, rendendo ancor più difficili le operazioni. In accordo con i carabinieri, che coordinano le ricerche, le operazioni proseguiranno anche nella giornata di oggi, con la bonifica di aree mirate, che permettano agli operatori di lavorare in sicurezza. 

soccorso-alpino-schia-monte-caio-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Caio: quinto giorno di ricerche per lo sciatore disperso

ParmaToday è in caricamento