Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Resistenza, è morto il partigiano 'Cric': Renato Lori ci ha lasciati

Il ricordo della deputata del Pd Patrizia Maestri: "A noi il compito di conservare nel ricordo e nella memoria persone come Renato Lori che hanno combattuto per la Libertà"

Renato Lori con Patrizia Maestri

E' morto Renato Lori, il partigiano 'Cric'. E un altro pezzo della storia Partigiano se ne va. Era in piazza il 'suo' 25 aprile. Ma era da tempo malato e oggi ci ha lasciati. Ricordiamo Renato e tutti i partigiani e le partigiane morti/e per la Liberazione di Parma. 

IL RICORDO DI PATRIZIA MAESTRI. "Ho appreso con grande commozione la notizia della scomparsa di Renato Lori, partigiano “Cric”, da tempo malato, ma ancora lucido e determinato nel tramandare la storia della Resistenza, la sua storia e quella della nostra Città. Lo voglio ricordare così come ho avuto modo di incontrarlo lo scorso XXV aprile: felice, pur nella difficoltà fisica, di poter contribuire anche con la sua presenza a celebrare e festeggiare la Liberazione". 

"Nelle scorse settimane ho consegnato a Lori la prefazione che Pierluigi Bersani, con grande riconoscenza verso una figura simbolo della sinistra parmigiana, ha scritto per l’ultima sua pubblicazione che spero uscirà a breve anche per rendere omaggio alla sua vita e al suo impegno politico e sociale. A noi impegnati nelle istituzioni, all’ANPI e alla società tutta, il compito di perseverare nel ricordo e nella memoria quelle persone, come Renato Lori, che hanno combattuto per la libertà e hanno vissuto per tramandarne il valore e l’importanza soprattutto alle nuove generazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resistenza, è morto il partigiano 'Cric': Renato Lori ci ha lasciati

ParmaToday è in caricamento