menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non ha il biglietto: minaccia di morte e picchia il capotreno

Un giovane 25enne è stato condannato a otto mesi di reclusione

Si trovava a bordo di un treno Intercity ed ha reagito con violenza alla richiesta del capotreno di mostrare il biglietto. Un giovane di 25 anni, residente a Fidenza, è stato condannato dal giudice Maria Cristina Sarli a otto mesi di reclusione per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e rifiuto delle generalità, Nello specifico il ragazzo ha mostrato tutta la sua rabbia contro il controllore: prima gli insulti, poi le botte e le minacce di morte. Il treno sul quale stava viaggiando era un intercity in viaggio da Firenze a Milano: ad un certo punto il giovane si è rifiutato di mostrare il biglietto ed ha aggredito violentemente il ferroviere: dopo avergli afferrato un braccio l'ha immobilizzato dietro la schiena e l'ha preso per il collo. Poi lo ha minacciato di morte ed è scappato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento