rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Sala Baganza

Non poteva lasciare Felino ma viola gli obblighi: i carabinieri lo arrestano a una fermata del bus

Nei guai un 43enne marocchino

Doveva rimanere all’interno dei confini del comune di Felino così come gli era stato ordinato dall’Autorità Giudiziaria ma il 43enne marocchino ha più volte trasgredito agli obblighi ed i carabinieri di Sala Baganza lo hanno arrestato e condotto in carcere.

Era stato arrestato per tentato furto e ricettazione nel mese di ottobre dai Carabinieri di Parma e il giudice lo aveva sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Felino. 

I Carabinieri di Sala Baganza, incaricati dall’autorità giudiziaria di vegliare sul comportamento del marocchino, hanno documentato tutte le trasgressioni commesse dall’uomo, dandone tempestiva comunicazione all’Autorità giudiziaria, che, analizzate le condotte riscontrate dai carabinieri, ha così deciso per l’aggravamento della misura, disponendo la custodia cautelare in carcere.

Ieri pomeriggio una pattuglia dei Carabinieri di Sala Baganza, impegnata nei quotidiani servizi di controllo del territorio, lo ha riconosciuto mentre si trovava ad una fermata dell’autobus, lo ha fermato e lo arrestato. Al termine delle formalità di rito il 43enne è stato tradotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non poteva lasciare Felino ma viola gli obblighi: i carabinieri lo arrestano a una fermata del bus

ParmaToday è in caricamento