Conte oggi firma il Dpcm, parmigiani in rivolta: "No alle chiusure più generalizzate"

Le voci di cittadini e commercianti il giorno dell'approvazione delle nuove norme

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte firmerà nelle prossime ore il nuovo Dpcm che conterrà norme più restrittive che coinvolgeranno ovviamente anche la nostra città e la provincia. Nel giorno in cui il nuovo decreto vedrà la luce i parmigiani non ci stanno e si mostrano contrari a provvedimenti di chiusura più generale, sia per quanto riguarda le attività commerciali sia per i movimenti delle persone.

"Sono d'accordo nell'obbligo di indossare la mascherina all'aperto e lo rispetto sempre ma non credo che ora sia il caso di introdurre, per Parma, ulteriori restrizioni, soprattutto per quanto riguarda i negozi e i locali, già tartassati da una politica di chiusure. Se si va avanti così i nostri commercianti saranno costretti a chiudere: già alcuni miei amici che gestiscono locali serali mi hanno detto che non riapriranno dopo il mese di novembre. E questo è un grosso problema" sottolinea un 50enne parmigiano che si sta recando al lavoro.

"Non credo che imporre il divieto di spostamento al di fuori della propria regione sia una buona scelta: io che rispetto tutte le norme negli spazi in cui mi muovo non vedo perchè dovrei non poter andare al di fuori della mia regione, dove rispetterei comunque quello stesse norme" ci racconta una ragazza appena uscita da un bar. "Non ha senso che ogni tre-quattro giorni ci sia un nuovo Dpcm: o il Governo chiude tutto come a marzo oppure non può, secondo la mia opionione, tenere in scacco i cittadini e i commercianti per così tanto tempo. Non fa bene nè alla salute mentale nè all'economia della nostra città" sottolinea il gestore di un'attività commerciale che sta per aprire il negozio, sperando di non ridurre ulteriormente gli incassi. "Dobbiamo pagare le tasse, le utenze, l'affitto, i dipendenti: se il Governo non interviene in maniera concreta e immediata ci sarà da piangere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento