rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Occupano un appartamento, i vicini chiamano la polizia: due denunce

Gli agenti hanno sorpreso all'interno un 37 tunisino e un 40enne marocchino

Hanno occupato abusivamente un appartamento all'interno di un condominio di via Gramsci ma i vicini hanno chiamato la polizia e per loro è scattata una denuncia per invasione di edificio. Un tunisino di 37 anni e un marocchino di 40 anni sono stati sorpresi mentre dormivano nell'abitazione.

La porta dell’immobile abusivamente occupato era semiaperta e la serratura forzata.

Chiesti i documenti, gli stranieri non erano in grado di esibirli. Sono stati quindi portati in questura per la loro compiuta identificazione.

Attraverso i rilievi dattiloscopici gli agenti hanno appurato l’esatta identità degli stranieri coinvolti, scoprendo contestualmente che gli stessi – oltre ad essere gravati da diversi precedenti penali – risiedevano illegalmente nel territorio nazionale.

Pertanto, i migranti in questione sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di ingresso e soggiorno irregolare nel territorio dello Stato e falsa attestazione a Pubblico Ufficiale. Contestualmente, sono stati messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Parma per la loro successiva espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupano un appartamento, i vicini chiamano la polizia: due denunce

ParmaToday è in caricamento