Omicidio di San Prospero: Gabriela e la Kelly uccisi con due coltelli diversi

Nuovi particolari dai risultati di mesi di indagine da parte della Scientifica e della Squadra Mobile

Dopo un lungo lavoro di indagine da parte degli uomini della Scientifica di Bologna e di Parma emergono nuovi particolari sul duplice omicidio di Natale, del quale sono accusati Samuele Turco e suo figlio Alessio, che si trovano ancora in carcere con l'accusa di omicidio volontario. Secondo la ricostruzione degli investigatori le due vittime, Gabriela Altamirano e Luca Manici, detto Kelly, sarebbero stati uccisi con due coltelli diversi. Ci sarebbero anche nuovi elementi a conferma dell'ipotesi della premeditazione. Samuele Turco e suo figlio, secondo questa ricostruzione, avrebbe agito non di impulso ma premeditando il duplice omicidio.  I RISULTATI DELLE INDAGINI 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

Torna su
ParmaToday è in caricamento