Cadavere nel parcheggio del Centro Torri: 43enne ucciso con due colpi di pistola

Ieri pomeriggio alle ore 19 un uomo di 43 anni, identificato come Giorgio Gobbi, è stato trovato morto all'interno del baule di una Range Rover, parcheggiata all'interno dell'area del Centro Torri: è stato ucciso con due colpi di arma da fuoco, uno al viso e uno al petto

AGGIORNAMENTI. Ieri sera alle ore 19:00 circa i Carabinieri di Parma hanno rinvenuto presso il parcheggio del “Centro Torri”  un cadavere chiuso all’interno del bagagliaio di una Range Rover. La vittima, successivamente identificata in Giorgio Gobbi, classe 1971 di Cremona, pregiudicato, è stata uccisa con due colpi d’arma da fuoco, uno al petto ed uno al viso. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi di un'esecuzione avvenuta all'interno del mondo della criminalità organizzata, anche se mancano ancora molti elementi per ricostruire il quadro. La vittima già in passato era stato coinvolto in un episodio di cronaca nera: un barista di Cremona gli aveva sparato contro per una lite. L'indagine è seguita dal Pm Antonio Rustico. 

La moglie ne aveva denunciato la scomparsa il giorno prima non vedendolo rientrare a casa e avendo perso qualsiasi contatto con l'uomo. Ieri sera i Carabinieri di Parma e i Ris hanno lavorato a bordo del Range Rover per cercare alcuni elementi utili alle indagini: sul posto sono stati trovati un succo di frutta e una cannuccia e vicino all'auto c'era una frenata evidente. L'uomo, con alle spalle alcuni precedenti penali, gestiva un'attività di vendita auto a Cremona. Le indagini dei Carabinieri sono in corso per cercare di stabilire il movente dell'efferato omicidio.

Ieri sera è stato trovato un cadavere all'interno di un'auto in via San Leonardo, che si trovava posteggiata in un parcheggio. Per ora i dettagli sono pochi: tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti ci sarebbe anche quella la persona trovata morta -che non è ancora stata identificata- possa essere la vittima di un omicidio, del quale però non ci conoscono ancora i dettagli. Le indagini sono in corso e gli inquirenti per ora non hanno fornito altre informazioni sull'episodio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento