Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Ventenne uccide con 24 coltellate il nuovo fidanzato della sua ex: aveva 18 anni

Omicidio all'ex mulino di Via Volturno: Patrick Mallardo ha confessato il delitto di Daniele Tanzi per motivi di gelosia. Ferita anche la ragazza

La Polizia Scientifica davanti al luogo del delitto. In foto Patrick Mallardo (a sinistra) e la vittima Daniele Tanzi (a destra)

Ha confessato le sue responsabilità Patrick Mallardo, il 20enne di Parma che attualmente si trova in stato di fermo all'interno degli uffici della Questura di Parma, accusato dell'omicidio di Daniele Tanzi, il 18enne di Casalmaggiore ucciso con 24 coltellate all'interno dell'ex mulino di via Volturno a Parma nella notte tra martedì 4 e mercoledì 5 maggio. 

Patrick Mallardo (nella foto) ha confessato l'omicidio di Daniele Tanzi 

IMG-20210505-WA0071-2

Dopo più di 15 ore di interrogatorio, infatti, il giovane ha ammesso di aver ucciso il ragazzo, il nuovo fidanzato della sua ex compagna: tra poco verrà accompagnato in carcere.

Le indagini della Squadra Mobile di Parma, avviate nelle prime ore della mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, hanno portato ad accertare le responsabilità del 20enne Patrick Mallardo, che nel corso dell'interrogatorio ha poi confessato il delitto. Gli investigatori hanno trovato un grosso coltello - usato per inferire le coltellate nell'addome del 18enne - oltre ad alcuni abiti di cui l'aggressore aveva cercato di disfarsi. 

2F117015-AC76-4A6B-A579-CD5298988809

Nel corso della notte i due fidanzati, una 19enne di Parma e il 18enne di Casalmaggiore Daniele Tanzi, si sono appartati all'interno dell'ex mulino di via Volturno a Parma.

Ad un certo punto l'ex fidanzato della ragazza, Patrick Mallardo, avrebbe teso un agguato ai due: dopo essersi scaraventato contro il 18enne, lo ha accoltellato almeno 24 volte all'addome. La 19enne è rimasta ferita durante le fasi concitate dell'aggressione ma è riuscita a scappare e a chiamare i soccorsi. 

La vittima, Daniele Tanzi (nella foto)

FB_IMG_1620224096702-2

Quando gli operatori sanitari sono arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 18enne, colpito da ventiquattro coltellate all'addome. I poliziotti della Squadra Mobile hanno arrestato Patrick Mallardo nei pressi dell'ex mulino, poco dopo l'omicidio. La polizia ha trovato il cadavere all'interno dell'edificio abbandonato, dove dormono le persone senza fissa dimora. 

I residenti descrivono la struttura come un'area soggetta ad un forte degrado, dove spesso trovavano ospitalità persone senza dimora: all'interno dell'ex mulino si sono verificati, recentemente, alcuni episodi di vandalismo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventenne uccide con 24 coltellate il nuovo fidanzato della sua ex: aveva 18 anni

ParmaToday è in caricamento