rotate-mobile
Giovedì, 21 Settembre 2023
Cronaca Lubiana / Via Dante Gibertini

Paolo Cocconi strangola l'ex compagna Arianna Rivara e si toglie la vita

Paolo Cocconi, 51enne dipendente della Barilla, ha ucciso l'ex compagna Arianna Rivara di 43 anni dopo averla invitata nel suo appartamento di via Gibertini, forse per un incontro chiarificatore. Poi si è ucciso ingerendo un mix di psicofarmaci

Due persone, un uomo ed una donna, sono stati trovati morti in via Gibertini, 6 a Parma, quartiere San Lazzaro. Si tratta di un 51enne parmigiano, Paolo Cocconi e di una donna parmigiana di 43 anni, Arianna Rivara. La morte delle due persone, secondo le prime informazioni, sarebbe avvenuta poco dopo la mezzanotte di giovedì 26 gennaio. Nella mattinata di venerdì 27 gennaio i Carabinieri hanno effettuato i rilievi, aiutati dagli uomini della Scientifica. Era circa mezzanotte quando sul posto sono arrivate le forze dell'ordine, Carabinieri e Vigili del Fuoco. Gli operatori del 115 hanno forzato la porta dell'appartamento per entrare: all'interno della casa i corpi erano distesi sul pavimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paolo Cocconi strangola l'ex compagna Arianna Rivara e si toglie la vita

ParmaToday è in caricamento