rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Picchia la moglie davanti ai figli minorenni, poi la minaccia su WhatsApp: 41enne in manette

Ai domiciliari per maltrattamenti è evaso per tendere un agguato all'x compagna sotto casa, poi ha continuato a intimidirla con messaggi sui social network

Un operaio residente a Parma è stato arrestato dai Carabinieri di Parma per stalking ai danni dell'ex-moglie. L'uomo, che si trovava agli arresti domiciliari presso una comunità della città proprio per i maltrattamenti nei confronti della donna e dei figli minorenni, ha continuato ad inviare messaggi intimidatori all'ex, continuando a minacciarla, utilizzando WhatsApp e gli altri social network. La donna ha cambiato numero di telefono ma lui l'ha ricontattata con un numero sconosciuto. In un caso è addirittura evaso dagli arresti domiciliari per andare nell'abitazione della moglie, pretendendo di tornare a casa, nonostante i maltrattamenti, le denunce, la chiusura della relazione da parte di lei. Il 41enne era stato allontanato dalla famiglia poichè, tra il 2010 e il 2015, ha picchiato la donna, anche davanti ai due figli minorenni: la donna, anche lei di 41 anni, è finita anche al Pronto Soccorso. Dopo la prima denuncia ha tenuto costantemente informati i Carabinieri, che sono intervenuti ed hanno verificato i comportamenti illeciti dell'ex-marito

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie davanti ai figli minorenni, poi la minaccia su WhatsApp: 41enne in manette

ParmaToday è in caricamento