rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

'Camaleonte', operazione contro la cosca Grande Aracri: blitz dei carabinieri anche a Parma

Sono stati notificati 54 avvisi di conclusione indagini

Coinvolge anche Parma la nuova operazione, portata avanti dai carabinieri di Padova che, nella mattinata di ogggi, martedì 26 novembre, hanno notificato 54 avvisi di conclusione delle indagini preliminari, emessi il 22 novembre 2019 dalla Procura Distrettuale Antimafia di Venezia nei confronti di altrettanti indagati nell’ambito dell’operazione “Camaleonte”. Le altre province coinvolte sono: Padova, Venezia, Vicenza, Belluno, Treviso, Reggio Emilia, Crotone, Reggio Calabria e Cosenza. 

'Ndrangheta: operazione contro la cosca Grande Aracri

Nel marzo scorso, l’indagine aveva condotto all’applicazione di provvedimenti cautelari patrimoniali per oltre 18 milioni e personali nei confronti di 39 persone, dei quali 27 arrestati (13 in carcere e 14 ai domiciliari), appartenenti a un’organizzazione criminale di matrice ‘ndraghetista che operava in Veneto e facente capo alla nota cosca cutrese “Grande Aracri”. Le successive indagini coordinate dalla procura distrettuale Antimafia di Venezia ed eseguite dal nucleo investigativo e dalla compagnia della guardia di finanza di Mirano (Ve) hanno consentito di raccogliere ulteriori importanti conferme che hanno permesso la contestazione nei confronti di alcuni degli indagati di un’ulteriore ipotesi di associazione finalizzata alla commissione di reati fiscali e riciclaggio, aggravata dalla finalità di favorire il sodalizio di stampo ‘ndranghetista.

Aggiornamenti a breve 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Camaleonte', operazione contro la cosca Grande Aracri: blitz dei carabinieri anche a Parma

ParmaToday è in caricamento