Parco Ducale, sesso in pubblico: condannata una 49enne

Tre anni fa si appartò con un uomo tra i cespugli dell'area verde, oggi è stata giudicata colpevole di atti osceni in luogo pubblico con una pena di quattro mesi, sospesa: processo distinto per l'uomo, resosi irreperibile

Parco Ducale

Sesso in pubblico tra i cespugli del Parco Ducale. Chissà cosa avranno pensato i frequentatori dell'area verde più vasta di Parma quando si sono ritrovati davanti due persone che, svestiti nelle parti intime, si erano appartati, probabilmente credendo di non essere osservati. Le condanne per la donna di 49 anni è stata di quattro mesi con la condizionale mentre l'uomo sarà processato a parte perchè si è reso irreperibile. Tre anni fa, all'epoca dei fatti, i passanti avvertirono la Polizia Municipale che denunciò i due protagonisti della vicenda per atti osceni in luogo pubblico.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento