menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco Ducale, via libera al progetto per il recupero: verrà demolito il muro su viale Piacenza

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est: stanziati 1.281.000 euro.

Via libera della Giunta Comunale al primo stralcio del progetto esecutivo inerente la valorizzazione ed il recupero del limite Nord – Est del Parco Ducale. Si tratta di un progetto di grande portata che ha visto l'assessorato ai lavori pubblici, guidato da Michele Alinovi, prevedere lo stanziamento di 1.281.000 euro. Si tratta in gran parte di fondi europei che afferiscono all'insediamento Efsa e che il Comune è riuscito e dirottare su questo progetto, poiché in un primo momento erano stati destinati alla realizzazione di due rotatorie.

Il progetto nasce da un ripensamento del comparto che gravita attorno alle sede dell'Efsa ed al Parco Ducale con l'obiettivo di migliorarne l'accessibilità anche da un punto di vista viabilistico e, quindi, i collegamenti con la zona circostante: viale Piacenza ed il Parco Ducale stesso, nell'ottica di un processo di riqualificazione infrastrutturale delle città con la previsione di valorizzare il Palazzo del Giardino creando un miglior collegamento ciclo pedonale sia per i turisti che per i cittadini, sopratutto della parte nord e dell'Oltretorrente.

E', quindi, un “Giardino ritrovato” quello che ospiterà una serie di nuovi percorsi che consentiranno una maggiore integrazione dell'impianto del Parco con le zone circostanti e l'accesso e la vivibilità della cittadinanza.

Il primo stralcio riguarda la demolizione dell’attuale muro, che separa il Parco Ducale da viale Piacenza. Al suo posto verrà realizzata una nuova cancellata in linea con le caratteristiche architettonico-storiche del parco, il riferimento per il disegno di quest’ultima è nella cancellata tardo ottocentesca presente ai due lati del Parco, su via Pasini e via Kennedy. Attualmente il Palazzo Ducale è sede del Comando Provinciale dei Carabinieri, per cui la nuova recinzione dovrà avere caratteristiche tali da soddisfare le necessità di sicurezza dell’Arma. Per questo è prevista la realizzazione di un sistema di videosorveglianza ad hoc. Verranno, poi, realizzate nuove trottatoie per l’accesso diretto al Palazzo Ducale da Viale Piacenza, in posizione frontale rispetto alla sede EFSA, con l’inserimento di un nuovo cancello carrabile e di dissuasori a tutela dell’accesso. Anche il cancello carrabile esistente verrà riqualificato e sistemato.

La gara d’appalto relativa al primo stralcio lavori è in corso, la ditta esecutrice sarà individuata verso metà novembre e l’inizio lavori è previsto per il primo trimestre del 2018.

Il secondo stralcio prevede il recupero delle mura farnesiane ed un'arena all'aperto connessa all'attività del Teatro al Parco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento