Parco Charlie Alpha mira di vandali, i residenti: "Lo fanno di continuo"

A lamentare gli episodi di distruzione di alcuni muretti in una delle zone verdi del quartiere Molinetto, un gruppo di anziani residenti. "Nessuno viene a sistemarlo, ma a cosa servirebbe? Tanto poi domani lo rifaranno di nuovo"

Parco Charlie Alpha, Molinetto

Un vandalismo inutile, il commento di una coppia di anziani che ogni mattina si reca al parco pubblico "Charlie Alpha" di via Sanremo. A essere deturpati i muretti che delimitano una delle aree del parco, in particolar modo in corrispondenza di un albero, dove sono stati rimossi con la forza una serie di mattoni per poi abbandonarli a fianco della pianta o lanciarli qualche decina di metri più in la lungo il prato. Alcuni residenti commentano amaramente le condizioni dell'area, denunciando come si tratti di un ripetersi continuo di atti di vandalismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nessuno viene a sistemare", commenta un'anziana, "Tanto a cosa servirebbe? – risponde un residente – Domani lo rifaranno di nuovo". Non si tratta dell'unica area verde del quartiere, ma certo di una delle più estese, nei pressi di un asilo e campi da baseball, con numerosi condomini di recente costruzione, motivi per la richiesta, da parte di alcuni residenti, di una maggiore cura del parco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento