Paura a Fornovo, picchia la compagna che chiama i carabinieri: arrestato 35enne

L'uomo è libero in attesa del processo ma il Gip ha convalidato la notifica dell'allontanamento dall'abitazione in cui sono avvenute le violenze

E' riuscita a chiamare i carabinieri mentre il convivente la stava picchiando all'interno del suo appartamento a Fornovo. Una donna italiana di 30 anni ha avuto il coraggio, l'altra sera, di avvertire i militari che sono arrivati sul posto in pochi minuti ed hanno arrestato l'aggressore, un 35enne italiano residente a Parma per violenza domestica. L'episodio si è svolto l'altra notte: l'uomo, dopo essere tornato a casa ubriaco ha iniziato a pestare la donna, per futili motivi: lei, che avrebbe anche cercato di difendersi dalle botte del suo convivente, ha composto il 112.

Una pattuglia dei carabinieri di Collecchio-Sala Baganza è arrivata sul posto: i militari hanno cercato di riportare la calma ma il 35enne ha inveito anche contro di loro e a minacciarli. La ragazza, che aveva un occhio tumefatto, è stata medicata al Pronto Soccorso mentre il suo aggressore è stato arrestato per violenza domestica. Secondo il racconto della donna, che ha riferito tutto ai carabinieri, non sarebbe stato il primo episodio. Il 35enne è ora libero, in attesa del processo. E' stata convalidata però dal Gip la notifica di allontanamento dall'abitazione della donna, oltre al divieto di avvicinamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento