Paura a Fornovo, picchia la compagna che chiama i carabinieri: arrestato 35enne

L'uomo è libero in attesa del processo ma il Gip ha convalidato la notifica dell'allontanamento dall'abitazione in cui sono avvenute le violenze

E' riuscita a chiamare i carabinieri mentre il convivente la stava picchiando all'interno del suo appartamento a Fornovo. Una donna italiana di 30 anni ha avuto il coraggio, l'altra sera, di avvertire i militari che sono arrivati sul posto in pochi minuti ed hanno arrestato l'aggressore, un 35enne italiano residente a Parma per violenza domestica. L'episodio si è svolto l'altra notte: l'uomo, dopo essere tornato a casa ubriaco ha iniziato a pestare la donna, per futili motivi: lei, che avrebbe anche cercato di difendersi dalle botte del suo convivente, ha composto il 112.

Una pattuglia dei carabinieri di Collecchio-Sala Baganza è arrivata sul posto: i militari hanno cercato di riportare la calma ma il 35enne ha inveito anche contro di loro e a minacciarli. La ragazza, che aveva un occhio tumefatto, è stata medicata al Pronto Soccorso mentre il suo aggressore è stato arrestato per violenza domestica. Secondo il racconto della donna, che ha riferito tutto ai carabinieri, non sarebbe stato il primo episodio. Il 35enne è ora libero, in attesa del processo. E' stata convalidata però dal Gip la notifica di allontanamento dall'abitazione della donna, oltre al divieto di avvicinamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Scontro frontale a Botteghino: muore un 33enne di Pilastrello

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento