Paura a Salsomaggiore: 30enne rifiuta di sottoporsi al Tso, si barrica in casa e minaccia di buttarsi dal 4° piano

I carabinieri hanno fatto irruzione all'interno dell'appartamento e l'hanno immobilizzato

Si è rifiutato di sottoporsi ad un Tso, poi si è barricato in casa ed ha minacciato di buttarsi dal balcone al quarto piano. Momenti di paura a Salsomaggiore Terme, nella centrale via Milano: un 30enne di origine rumena si è prima rifiutato di aprire la porta ai sanitari - arrivati sul posto per sottoporto ad un Trattamento Sanitario Obbligatorio - poi ha iniziato ad urlare frasi sconnesse. I sanitari hanno chiamato i carabinieri e i Vigili del Fuoco. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Salsomaggiore Terme e i colleghi del Reparto Operativo del Comando provinciale di Parma: con loro anche un militare appositamente formato per il ruolo di 'negoziatore' che ha cercato di far calmare il 30enne. In un primo momento l'uomo si è agitato per la presenza dei militari, che ne frattempo aveva staccato il gas della palazzina e messo in sicurezza l'area. Temendo che potesse compiere un gesto estremo i carabinieri hanno fatto irruzione all'interno dell'appartamento - passando dal balcone del 4° piano con l'aiuto dei Vigili del Fuoco. Il 30enne è stato immobilizzato ed affidato alle cure dei sanitari del 118. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento