Paura in via Mazzini, aggredisce e tenta di rapinare una 23enne: arrestato marocchino

L'episodio è avvenuto alle ore 22 di sabato 28 dicembre: i poliziotti delle Volanti sono arrivati in pochi istanti in centro ed hanno bloccato lo straniero

Nella serata di ieri, sabato 28 dicembre, una giovane 23enne parmigiana - che si trovava in via Mazzini insieme ad altre due amiche - è stata aggredita e rapinata da uno straniero, un marocchino di 23 anni, poi arrestato dai poliziotti delle Volanti, che sono intervenuti sul posto in pochi attimi. Erano da poco passate le ore 22 di sabato seta quando la giovane donna ha visto un giovane straniero avvicinarsi e poi ha sentito qualcuno che le tirava la borsetta alle spalle per cercare di strappargliela, si è girata ed ha cercato di riprendersela.

A quel punto però il rapinatore ha reagito con una spinta ed alcune minacce in lingua araba, dirette alla ragazza. La 23enne è riuscita a riprendersi la borsa ed ha cercato di seguire il suo aggressore, mentre le amiche avvertivano la polizia. In pochi istanti gli agenti delle Volanti sono arrivati in via Mazzini, hanno raccolto la testimonianza della ragazza e la descrizione dell'aggressore. Dopo pochi minuti lo straniero, poi identificato in un 23enne marocchino con alle spalle diversi precedenti penali ed appena uscito dal carcere, è stato bloccato ed arrestato. Il Sostituto Procuratore ha deciso per la custodia nel carcere parmigiano di via Burla: a breve ci sarà l'udienza di convalida dell'arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento