menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'albero di Natale 2010

L'albero di Natale 2010

Piazza Garibaldi, si accendono le luci dei bambini sull'albero di Natale

Tema di quest'anno è l'infanzia e proprio i bambini sono raffigurati dalle foto realizzate da Francesco Bassi, con le quali l'albero è stato addobbato. Il sindaco: "Tra un anno l'ospedale pediatrico"

La tradizionale accensione dell’albero in Piazza Garibaldi ha dato il via all’attesa per il Natale. Tema di quest’anno è l’infanzia e la speranza che nasce da ogni nuova vita, un simbolismo molto forte all’interno dell’Anno del neonato. E i bambini sono proprio raffigurati dalle foto realizzate da Francesco Bassi, con le quali l’albero è stato addobbato. “Sono molto orgoglioso per aver avuto l’opportunità di contribuire con le mie foto a questa iniziativa. Gli scatti sono stati realizzati nel corso del 2009, ho seguito la gravidanza di otto donne, ma i bambini nati sono nove, tra questi mia figlia minore. E’ stato emozionante, un percorso molto personale verso una nuova vita. Le fotografie hanno una finalità benefica, pubblicate sul volume “Life” disponibile sul sito del Gruppo Comunicare con il patrocinio del Ministero per la Salute, allo scopo di finanziare con la Fondazione Rava  una culla neonatale per l’Ospedale Maggiore per accogliere i bambini abbandonati.

Un messaggio di speranza per il futuro viene dato dal sindaco di Parma, Pietro Vignali: “Il Natale è un grande evento sia religioso che laico, simboleggia una nascita, ma anche l’inizio della civiltà. Ogni anno abbiamo la possibilità di partire da zero con le nostre coscienze. Il 2010 è stato un anno difficile, di crisi, che ci porta inevitabilmente a volere speranza, pace ed integrazione. E tra un anno sarà inaugurato l’ospedale per i bambini, perché dobbiamo investire su di loro, sono il futuro".

francesco-bassi-alberoUna piazza gremita di persone ha accolto la maschera tradizionale di Parma, lo Dzèvod. “Il Comune mi ha dato l’opportunità di accendere l’albero di natale e questo mi rende particolarmente orgoglioso. Spero, insieme a quest’albero, di dare luce e speranza a tutti i bambini che si trovano in difficoltà, perché un’infanzia serena deve essere un diritto di tutti”.

L’esibizione del Coro delle voci bianche del Teatro Regio - Ars canto, diretto dalla maestra Gabriella Corsaro ha fatto da cornice ad un evento non soltanto istituzionale, ma pieno di speranza, come solo un bambino può dare. L’abete è stato donato dal Comune di Asiago, in un’opera di solidarietà tra i comuni, dato che quello destinato a Parma era troppo grande, con notevoli difficoltà per il trasporto. Il concept dell’albero e la campagna natalizia sono a cura di Lara Ampollini per Lampi Comunicazione, mentre l’illuminazione è stata offerta da Iren Emilia.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento